fbpx

Come calmare l’ansia con i fiori di Bach: scegli il tuo!

L’ansia è un problema che riguarda molti di noi, chi più chi meno.

Gli alti e bassi della vita e lo stress della quotidianità possono provocare timore ed incertezza.

Capita anche a te ogni tanto di provare ansia?

Allora conosci sicuramente quella strana sensazione di inquietudine, con una stretta alla bocca dello stomaco, il respiro che si accorcia…

Questi segnali ti dicono che il corpo è in allarme e sta rilasciando cortisolo, l’ormone dello stress.

La cosa brutta è che talvolta questo stato d’animo ti può sembrare incontrollabile, vero?

E allora cosa puoi fare? Come calmare l’ansia?

In questo post ti dirò come faccio io a calmare l’ansia in modo semplice e naturale, grazie ai fiori di Bach!

Prima però devo precisare una cosa fondamentale.

Qui non ti sto parlando dell’ansia patologica.

Se ti trovi alle prese con questo problema, il mio più sincero consiglio è di rivolgerti ad uno specialista ed evitare assolutamente le cure fai-da-te!

Quando invece l’ansia è passeggera e causata da condizioni di stress, io ricorro sempre a rimedi naturali.

Magari stai affrontando dei cambiamenti importanti nella tua vita privata.

Oppure stai vivendo un periodo piuttosto intenso tra casa e lavoro…

La buona notizia è che puoi vincere la partita!

Ecco come calmare l’ansia con i fiori di Bach…

I fiori di Bach in parole semplici

Per prima cosa, ci tengo a fare un po’ di chiarezza sui fiori di Bach e sul loro uso.

In internet, si sa, ci sono notizie di ogni tipo.

Dal mega articolo tecnico sui 38 fiori di Bach, fino ad arrivare a quei post troppo sbrigativi che sanno anche un po’ di scopiazzato.

Una cosa è certa: in entrambi i casi ti sarà difficile capire come calmare l’ansia nel tuo caso!

Ed è qui che inizia la nostra sfida  😎

Vogliamo aiutarti prima di tutto con la nostra esperienza diretta e poi con alcune ricerche mirate fatte da me e Gianluca su questo argomento.

come calmare l'ansia

Lettura consigliata: ‘I Fiori di Bach ci parlano’ di Francesca Bonfigli – Editoriale Programma

Ricorda: in questo blog ci teniamo ad offrirti sempre soluzioni sperimentate da noi.

E dove non siamo riusciti a provare, facciamo indagini approfondite.

Così potrai andare dritto alla meta senza perderti per strada!

Comodo vero? 😀

Dai iniziamo!

Perché i fiori di Bach

I fiori di Bach sono essenze liquide ottenute dalla distillazione di alcuni tipi di fiori.

Questi fiori sono stai selezionati dal dottor Edward Bach a inizio ‘900 sulla base delle loro caratteristiche curative.

L’idea che sta dietro a questo tipo di terapia è che ogni malattia ha una sua radice emotiva.

Insomma: riportando l’equilibrio emozionale, è possibile ritornare in forma.

“Ma come fanno a funzionare?”

Per farla semplice, questi fiori ‘simpatizzano’ con alcuni aspetti del nostro carattere.

Si tratta quindi di un approccio olistico alla medicina, secondo cui corpo e mente sono strettamente collegati.

Numerosi ricercatori oggi confermano queste idee che la medicina antica aveva già intuito millenni fa!

(tieni presente che, quando ho avuto problemi di ansia più marcati, ho usato con successo Duo Heart FitLine.

E’ prodotto tedesco 100% naturale di cui mi fido ciecamente e che in soli 2 giorni mi ha calmato un’ansia un po’ complicata…)

Ma vediamo in concreto come calmare l’ansia utilizzando i fiori di Bach…

Funziona così.

Il floriterapista sceglie le essenze floreali sulla base dei sintomi e le prepara diluite in acqua…e brandy.

Sì, infatti il brandy serve alla conservazione dell’essenza.

(Se sei astemio, puoi cercare la versione con l’aceto di mele…)

“Ok Simonetta, come si usano queste essenze?”

I fiori di Bach si prendono in gocce, da mettere sotto la lingua, di solito tre volte al giorno.

Come calmare l’ansia con i fiori di Bach: la mia esperienza

Avendo una mamma che insegna yoga, sono stata sempre affascinata dal mondo della medicina alternativa e dei rimedi naturali fin da piccola.

Tornando ai fiori di Bach, pensa che, nella casa in cui vivevo prima di questa, li abbiamo addirittura usati per dipingere le pareti!

“Simonetta, avrai mica esagerato con il brandy?”

No no…ti spiego.

In pratica, un mio amico esperto in floriterapia aveva fatto un’analisi energetica dello spazio in cui stavo andando ad abitare.

E mi aveva consigliato i fiori più adatti a ciascuna stanza, da diluire nella tintura.

Per esempio avevo una camera che era esposta nella direzione di un piccolo ripetitore.

Ecco, in quella sala mi aveva consigliato di utilizzare il Rescue Remedy.

Questo rimedio di Bach è un preparato molto diffuso che puoi trovare anche in farmacia.

Si tratta di un mix di fiori da usare nelle situazioni di emergenza e stress psico-emotivo.

La sua funzione è quella di stabilizzare la situazione.

Ti posso garantire che mi sono trovata così bene che tutt’ora io e Gianluca teniamo sempre in casa una boccetta di Rescue Remedy.

Non si sa mai.

Lo prendiamo quando serve un aiuto in più per superare emotivamente situazioni complicate ed un po’ improvvise.

come calmare l'ansia

Quindi, se il tuo problema è come calmare l’ansia e vuoi provare come va con i fiori di Bach, puoi scegliere di acquistare questo rimedio già pronto.

Oppure puoi rivolgerti ad un esperto e farti preparare un mix specifico per le tue esigenze.

(oppure ancora puoi usare, come faccio io, q10 + omega3 ad alta assimilazione NTC: qui trovi la nostra recensione su Duo Heart di FitLine)

Ok adesso ti porto con me in un breve viaggio alla scoperta dei fiori di Bach più usati per calmare l’ansia.

Ti va? 🙂

I fiori di Bach per calmare l’ansia

Per capire come calmare l’ansia con i fiori di Bach, prima di tutto devi guardarti dentro, per comprendere da dove arriva il tuo disagio.

Infatti l’ansia può essere espressa in modi molto diversi ed avere molte cause.

Ad ogni modo, non preoccuparti.

Se decidi di usare i fiori di Bach e non sai che pesci pigliare, puoi chiedere di fare una consulenza in erboristeria con un floriterapista.

Lui saprà ascoltarti e consigliarti la soluzione più adatta al tuo caso.

A questo proposito, a me era capitata un’esperienza stravagante che ti racconto al volo.

In una parafarmacia che frequentavo c’era una floriterapista che era anche una grafologa.

Lei ti chiedeva di scrivere, a mano, un testo su un foglio di carta.

Doveva essere qualcosa di banale, anche una semplice lista della spesa!

Dai tratti della scrittura sapeva ricavare gli aspetti essenziali del tuo carattere in quel momento, e consigliarti il mix di fiori più adatto.

Ti giuro che sono rimasta sorpresa dalla quantità di cose che aveva “azzeccato” e che mi aveva fatto consapevolizzare.

Quindi, se per caso capita anche a te un’occasione del genere, ti consiglio di non lasciartela sfuggire!

Ma ora arriviamo alla parte pratica su come calmare l’ansia.

Di fiori di Bach ce ne sono tantissimi: uno per ogni sfumatura dei nostri stati emozionali.

Ecco una breve carrellata dei più usati per vincere l’ansia.

Prima di vederli uno a uno, ti segnalo anche il nostro post Come gestire l’ansia: 5 strategie da applicare subito

Impatiens

come calmare l'ansiaQui già il nome dice tutto!

Questa pianta è perfetta se:

  • sei impaziente e tendi ad agire in modo ansioso
  • non riesci a lasciare che le cose si assestino anche un po’ da sole
  • hai la smania di controllare sempre tutto e di non stare mai fermo

Oak

calmare l'ansiaQuesto fiore è adatto a te se sei del tipo ‘barcollo ma non mollo!’.

Va bene se il tuo problema è che rischi di dar fondo a tutte le energie disponibili, senza ascoltare le esigenze del tuo corpo e della tua mente.

Insomma, se fai un po’ il supereroe  😛 .

Star of Bethlehem

calmare l'ansiaDa usare nel caso di traumi o shock, come quando ricevi brutte notizie inattese, o perdi improvvisamente una persona cara.

Soprattutto se questo ti porta a chiuderti in te stesso ed a rifiutare l’appoggio degli altri.

Aspen

come calmare l'ansiaAspen va bene per te se la tua ansia è vaga, e non è legata a nulla di specifico.

Se provi un senso di inquietudine che non sai bene spiegarti, e che ti disturba di giorno e di notte.

Se ti sei un po’ isolato, e la solitudine tende ad amplificare le tue paure.

Red Chestnut

come calmare l'ansiaQuesto fiore è per chi sta in ansia per gli altri.

Se ti preoccupi continuamente per i tuoi cari, e ti dipingi nella mente scenari tragici anche senza motivo, allora puoi provare con il Red Chestnut.

Molto adatto alle mamme!

Agrimony

come calmare l'ansiaAgrimony serve a superare gli stati di inquietudine esistenziale.

Se sei tra quelli che ‘nascondono tutto dentro un armadio’ ma che poi crollano davanti alle difficoltà, questo fiore potrà aiutarti.

Sarà la tua guida nel percorso di riscoperta di te stesso.

Cerato

come calmare l'ansiaCerato è adatto a superare quell’ansia che viene dalla scarsa stima di se stessi.

Va bene per te se sei una persona che tende sempre ad affidarsi al giudizio degli altri e fatichi ad ascoltare la tua voce interiore.

Cherry Plum

come calmare l'ansiaQuesto fiore ti serve se il tuo problema è che ti senti bloccato nella vita.

Se tendi a non agire perché ti sembra che te ne manchi il coraggio.

Se ti senti impotente rispetto a certe situazioni e non sai come fare per cambiarle.

Ecco fatto!

Questo chiude la nostra esplorazione sui fiori di Bach e su come calmare l’ansia con il loro utilizzo.

Ti ricordo anche alcuni nostri post sul tema:

Se questo articolo ti ha incuriosito, e magari hai voglia di provare anche tu ad usare questo tipo di rimedio, lasciaci il tuo feedback nei commenti.

Alla prossima! 😀

Simonetta Tortore
 

Simonetta, Laureata in Lettere e Networker. Amo il riso (nel senso di ridere!), cucinare (parola d'ordine: sperimentare), dipingere (nel blu dipinto di blu) e la Formula Uno (solo rosso Ferrari!)

Clicca Qui per Lasciare il Tuo Commento 0 commenti
>

Send this to a friend