fbpx

Come sconfiggere l’ansia con il potere del suono: 3 soluzioni efficaci

Probabilmente anche tu, come me e moltissime altre persone, ti sei ritrovato più di una volta a chiederti come sconfiggere l’ansia.

Purtroppo l’ansia è uno stato d’animo che conosciamo davvero in tanti.

Presi dalle nostre vite frenetiche, non di rado ci ritroviamo ad essere in compagnia di questa ospite indesiderata.

Eh sì, la sua presenza ci allontana da quella serenità che tanto desideriamo!

Non è detto che sia un malessere che ci portiamo sempre dietro, ma magari ogni tanto sbuca fuori e ci punzecchia.

Ci fa sentire che lei è lì, ci ricorda quali sono i nostri limiti.

Insomma, lo sai anche tu, nel momento in cui la viviamo ci fa stare male.

Ecco perché finiamo spesso per chiederci come sconfiggere l’ansia.

Come dirle addio in modo definitivo e tornare a vivere tranquilli?

Parlo al plurale perché anch’io, come ti dicevo, sono stata accompagnata dall’ansia in alcune situazioni della mia vita.

Alzi la mano a chi non è capitato almeno una volta!

Personalmente a un certo punto ho capito che sconfiggere l’ansia definitivamente era necessario per poter ritrovare la mia serenità.

E da allora mi sono chiesta come farlo in modo efficace…

Seguimi.

Ti voglio raccontare un episodio particolare che ti sarà sicuramente di aiuto.

Qualche tempo fa ho partecipato a un’esperienza davvero potente insieme a Gianluca: un bagno di gong.

Ci siamo trovati in quindici dentro una yurta…

“Simonetta, una yu…cosa?”

Una yurta, ovvero una capanna circolare di legno e tessuto tipica della Mongolia.

Certamente una location insolita, considerato che ci trovavamo a Torino!

Al centro della capanna c’erano due gong e altri strumenti sonori. E noi eravamo seduti in cerchio tutt’attorno.

come sconfiggere l'ansia

Ecco la Yurta (foto di Gianluca prima di iniziare 😎 )

L’atmosfera era piacevole, ma il momento più intenso è ovviamente arrivato quando ci siamo immersi nel bagno di gong.

Non è facile descrivere con le parole cosa è successo…

…mi sono semplicemente lasciata andare al potere del suono, abbandonandomi e seguendo il flusso dei pensieri.

E devo ammettere che è stato proprio quello il momento in cui ho avuto un’intuizione.

Mentre mi connettevo con me stessa, ho capito che l’ansia è praticamente una perdita di connessione.

Non è così?

Quando vivi uno stato d’ansia, in un certo senso perdi il contatto con te stesso.

Se ci pensi, in quei momenti il battito del tuo cuore accelera e vai come in apnea.

A quel punto le cose non ti appaiono più chiare e hai il caos dentro di te.

E perché?

Per colpa di questa disconnessione.

Mentre ero immersa nel suono dei gong, ho pensato: “stai a vedere che il potere del suono può aiutarci a sconfiggere l’ansia?”

Così, dopo quella esperienza, ho iniziato a ricercare modi su come sconfiggere l’ansia grazie al potere del suono.

Ed ecco qui le 3 soluzioni efficaci che ho scoperto!

Prima di venire ai miei consigli, ti ricordo che abbiamo fatto anche questi post sull’argomento:

Tornare alle origini col battito cardiaco

Parlando di suoni, qual è quello primario?

Quello senza cui non c’è vita, quello all’origine di tutto…

sconfiggere l'ansia con il battito cardiacoSì, proprio lui: il battito cardiaco.

Se sei mamma, ricorderai sicuramente l’emozione che hai provato quando hai sentito per la prima volta il battito del tuo bambino.

Giusto?

(se non sei mamma, prova a metterti nei panni del figlio…)

A questo punto ricorderai anche come il tuo neonato si calmava, quando lo appoggiavi sul tuo petto.

E magari è un’esperienza che stai vivendo proprio in questo periodo.

Quindi la domanda è: perché i neonati si calmano quando vengono presi in braccio da mamma o papà e si appoggiano al loro petto?

Semplice! Perché si riconnettono col loro battito naturale.

Infatti, piangendo, il battito cambia ritmo e accelera creando una sensazione di malessere.

Una volta appoggiato al petto, il bambino si riconnette col battito cardiaco del genitore e anche il suo piccolo cuoricino riprende a battere al ritmo del benessere.

E la stessa identica cosa succede a noi adulti.

Quando proviamo ansia, il battito del nostro cuore cambia ritmo.

Per calmarla in pochi minuti, cosa può funzionare meglio che riconnettersi col proprio battito naturale?

Bene, ora vediamo come sconfiggere l’ansia nel concreto…

1) L’unione umana che sconfigge l’ansia

Hai mai sperimentato il potere di un abbraccio?

Che domande: sicuramente sì! 🙂

Quando sei agitato, preoccupato per qualcosa o in ansia, basta un semplice abbraccio da parte di una persona cara per farti sentire meglio.

O forse sei proprio tu la persona che ha abbracciato un amico in un momento di sua difficoltà, aiutandolo a calmarsi.

Com’è possibile tutto ciò?

È possibile perché l’abbraccio è un mezzo immediato che ti permette di riconnetterti con il battito cardiaco naturale.

La prossima volta che ti troverai in uno stato d’animo negativo…chiedi semplicemente un abbraccio a una persona cara!

Può essere tuo marito o tua moglie, un parente o un amico.

Non ci sarà bisogno di parlare: un abbraccio basta a se stesso e fa bene ad entrambi.

In più, il suono del battito cardiaco dell’altra persona ti aiuterà a riconnetterti col tuo.

E’ proprio il caso di dire che il calore umano è curativo: il contatto va al di là delle parole e ti farà sentire subito meglio.

Sono gesti semplici che dovrebbero far parte sempre della nostra vita, ma spesso ne dimentichiamo l’importanza.

Ovviamente, vale anche al contrario: tu puoi abbracciare una persona a cui vuoi bene, quando la vedi in difficoltà.

In questo video, Alejandro Jodorowsky dà una dimostrazione della potenza dell’abbraccio per sconfiggere l’ansia:

Sono sincera: mi sono commossa quando l’ho guardato per la prima volta.

E tu?

2) Come sconfiggere l’ansia coi suoni della natura

Dopo il battito cardiaco, i suoni della natura sono forse la cosa che più può aiutarci a ritrovare il benessere.

Avrai sicuramente provato sulla tua pelle quanto può essere rilassante una passeggiata in un bosco o in riva al mare.

Perché?

Per tanti motivi, ma uno è sicuramente il potere dei suoni della natura.

Il fruscio della brezza fra le foglie, il cinguettio degli uccelli, lo sciabordio delle onde del mare, lo scroscio della pioggia.

La prossima volta che ti troverai in mezzo alla natura, facci caso.

Presta attenzione ai suoni che ti circondano…

…concentrarti su di loro ti aiuterà a riconnetterti col tuo battito naturale!

Se ti troverai a dover sconfiggere l’ansia che provi e magari non avrai vicino a te una persona cara a cui chiedere quel famoso abbraccio, prova ad uscire di casa.

Cammina nella natura e resta in ascolto (può bastare anche un’area verde nella tua città!)

Se hai un giardino, siediti sul prato e resta in ascolto.

Se invece sei in casa, in macchina o su una panchina in città, puoi scegliere una traccia che riproduca i suoni della natura.

Io ho scelto questa, come ti sembra?

E ricorda: l’importante è fermarsi e mettersi in ascolto.

Vedrai che l’ansia svanirà grazie alla calma dei suoni della natura.

(devi sapere che, quando ho avuto problemi di ansia più marcati, ho usato con successo Duo Heart FitLine.

Personalmente ho risolto in soli 2 giorni…se vuoi provarlo chiedimi info)

3) Riconnettersi al battito con la meditazione guidata

Quando pensiamo alla meditazione, spesso immaginiamo qualcosa di difficile. O magari di noioso o lontano da noi.

Guardiamola così: la meditazione come semplice strumento per riconnettersi al nostro battito naturale e quindi sconfiggere l’ansia.

Non c’è bisogno di essere esperti per riuscire a metterla in pratica.

Non è nemmeno necessario dedicare ore a questa pratica.

Bastano pochi minuti.

Quando senti il battito cardiaco accelerare e i pensieri farsi un po’ confusi, è il momento di entrare in azione e prenderti cura di te.

Non avere paura di non sapere nemmeno da dove iniziare…

esistono meditazioni guidate che ti prenderanno per mano e ti porteranno a ritrovare il tuo battito naturale.

Come questa che ho scelto per te:

In questo modo, vincerai l’ansia e ti ritroverai ad essere più rilassato e sereno.

Bene, siamo arrivati a destinazione!

Potrebbero interessarti anche questi post:

La prossima volta che ti sentirai agitato, ricordati di queste tre soluzioni semplici e naturali che ti indicano come sconfiggere l’ansia in modo efficace.

E tu hai mai provato in prima persona il potere del suono?

Simonetta Tortore
 

Simonetta, Laureata in Lettere e Networker. Amo il riso (nel senso di ridere!), cucinare (parola d'ordine: sperimentare), dipingere (nel blu dipinto di blu) e la Formula Uno (solo rosso Ferrari!)

Clicca Qui per Lasciare il Tuo Commento 0 commenti
>

Send this to a friend