fbpx

Correre fa dimagrire: 3 trucchi per potenziare il tuo allenamento!

Certo, correre fa dimagrire.

Se hai qualche chilo di troppo e non hai problemi particolari alle articolazioni, la corsa è la soluzione ideale per ritornare in forma in tempi abbastanza rapidi.

Siccome però non mi piacciono i dogmi e adoro cercare il perché delle cose, mi sono informato anch’io sulla ragione per cui correre fa dimagrire.

Te lo spiego brevemente, così potrai fare le tue valutazioni.

correre fa dimagrire

La corsa è l’attività che coinvolge il maggior numero di muscoli, facendoli lavorare ad un buon livello di intensità per tutta la durata dell’allenamento.

Correndo per almeno 30-45 minuti il metabolismo si attiva per bene ed entra in modalità brucia-grassi.

Chiaramente tutto questo funziona al meglio se accompagni la corsa ad un’alimentazione corretta…

perché, si sa, per dimagrire bisogna che le calorie consumate dal tuo metabolismo siano più di quelle introdotte.

Su questo proprio non ci piove!

Ora, lo scopo di questo post è un altro.

Invece di parlarti dei vantaggi della corsa in generale, voglio spiegarti attraverso la mia storia perché correre fa dimagrire.

E soprattutto quali sono quei trucchi realmente efficaci che puoi mettere in gioco per ottenere i risultati che desideri, velocemente.

Il tutto in armonia e gioia di vivere, senza prendere false scorciatoie che poi ti riportano al punto di partenza…

E senza stress, perché al di là di tutto quello che davvero vuoi è stare bene, giusto?

Come ho scoperto che correre fa dimagrire

Ricordo che, pochi mesi dopo aver conosciuto Simonetta, abbiamo deciso di impegnarci insieme per migliorare la nostra forma fisica.

Entrambi avevamo qualche chiletto in più da smaltire (più io di lei, a dire la verità!) e l’idea di lavorare a questo scopo comune ci entusiasmava.

Era appena arrivata la primavera, quel magico momento in cui, dopo il sonno dell’inverno, tutto intorno a te si risveglia e riprende a vivere…

insomma, un buon momento per riattivare il corpo e la mente con lo sport e delle sane abitudini!

L’unione fa la forza!

Ognuno di noi ha messo allora sul tavolo le proprie conoscenze per dare vita al nostro progetto condiviso.

Io avevo una buona esperienza personale in fatto di corsa (in quei tempi ci andavo quasi 1 volta al giorno)

Simo invece era andata parecchio in profondità sull’argomento dell’alimentazione…

abbiamo capito facilmente che mettendo insieme questi due mondi avremmo potuto creare un mix perfetto e vincente!

correre fa dimagrire simonetta e gianluca

una bella camminata e un po’ di aria buona…top! 🙂

In realtà all’inizio Simonetta era un po’ contro l’idea di andare a correre, perché non lo sentiva molto “nelle sue corde” ed amava altri tipi di attività.

Ma alla fine del primo mese, quando lei si è trovata 3 chili in meno sulla bilancia, ed io 5, ha dovuto darmi ragione e riconoscere che sì, correre fa dimagrire.

Per davvero!

Intanto ti ricordo che:

Ok, adesso è arrivato il momento dei 3 trucchi che potrai usare se vuoi accelerare un po’ il ritmo e dimagrire più in fretta.

A noi sono serviti moltissimo…

dopo 30 giorni di allenamento, lo specchio ci rimandava un fisico decisamente più tonico e asciutto!

Se questo è quello che stai cercando, continua a leggere questo post e senti cosa ho da dirti…

Correre fa dimagrire…soprattutto se usi questi 3 trucchi!

I 3 trucchi che usavo io agivano su diversi fronti.

Da una parte, impostando abitudini alimentari che aiutano l’organismo a consumare più grassi del normale.

Dall’altra, lavorando su strategie pre e post allenamento con cui stimolare ulteriormente il metabolismo.

Sei pronto a scoprirli?

Trucco n° 1: alimentazione paleo

correre fa dimagrire paleo dieta

L’alimentazione paleo è uno stile alimentare che si ‘ispira’ al tipo di alimentazione seguito dai nostri antenati del periodo paleolitico.

Come forse già sai, a quell’epoca l’uomo si alimentava principalmente dei prodotti della caccia e della pesca, e dei raccolti di ortaggi e frutta che crescevano spontaneamente attorno a lui.

Forse ne hai già sentito parlare, e come molti, ti sei fatto l’idea che si tratti di un regime iperproteico.

In realtà devo dire che non è così, perché in una dieta paleo si mangiano vegetali, una giusta dose di proteine animali (quelle che avresti mangiato comunque)…

e ci si va a saziare abbondando con i grassi sani come olio extravergine d’oliva, noci e mandorle, olio di cocco, avocado, maionese…ecc

Devi prima sapere una cosa.

Io e Simonetta siamo due amanti della buona tavola (specie all’italiana) e non abbiamo nessuna intenzione di rinunciare a pasta e pizza!

Ma quando sentiamo che c’è bisogno di mettersi un po’ in riga allora facciamo un mesetto in stile paleo.

(siccome lo stile paleo all’inizio è un po’ impegnativo, qui trovi la recensione del pasto sostitutivo che io e Simonetta usiamo e consigliamo…

si prepara in 1 minuti, è a basso indice glicemico, è gustoso e aiuta a bruciare i grassi: FitLine Proshape All in 1 (Recensione): Dimagrire Senza Fatica è Possibile!)

Perche per noi è così: ci piace vivere in un giusto equilibrio fra salute e piaceri della vita!

Gli effetti della dieta paleo

Quando entri in modalità paleo e lasci da parte i farinacei e tutti i prodotti “elaborati” per un po’, gli effetti li vedi subito.

Intanto perché perdi subito peso, visto che spesso i carboidrati contribuiscono alla ritenzione idrica: personalmente appena li mollo, perdo tutta l’acqua accumulata!

Poi mi rendo conto che ho molte più energie, sia fisiche che mentali, perché comunque farine & zuccheri sono prodotti che rendono la digestione molto impegnativa…

a discapito di tutto l’organismo!

Ti consiglio l’alimentazione paleo anche se hai problemi di cali di energia o di abbiocco post-pranzo.

Magari i primi giorni potrai sentirti un po’ sfasato (scoprirai che il nostro corpo è letteralmente assuefatto al glucosio) ma appena prendi il ritmo…

beh, provaci e fammi sapere come ti trovi!

Trucco n°2: una tazzina di caffè può fare la differenza!

correre fa dimagrire caffé

Correre fa dimagrire ancora di più se alla dieta paleo associ l’abitudine di bere del caffè prima dell’allenamento.

Degli studi sul legame fra caffè e prestazione sportiva dimostrano che la caffeina stimola il metabolismo a prelevare l’energia necessaria dalle scorte di grassi anziché dai carboidrati.

Inoltre la caffeina è un vasodilatatore, stimola il sistema nervoso centrale ed aiuta ad attenuare la percezione dello sforzo.

Personalmente mi bastava un semplice caffè da moka mezzora prima di andare a correre.

E siccome ero solito andare a correre a stomaco vuoto (e menomale!), lo prendevo un po’ più acquoso del solito…

così non mi faceva acidità nello stomaco.

Beh, ora che lo scrivo, mi rendo conto che non è per tutti!

Non bevi caffè? Prova col guaranà

Se la sola idea di berti un caffè prima di correre ti fa accapponare i peli delle braccia, puoi usare uno stimolante alternativo, come per esempio il guaranà.

Il guaranà è un arbusto brasiliano dalle proprietà toniche e dimagranti.

Leggi qui, mi sono informato bene:

Il suo principio attivo è la guaranina che in realtà ha la stessa composizione chimica della caffeina, anche se agisce a rilascio più lento.

La guaranina stimola il metabolismo, l’ossigenazione del sangue, migliora la capacità di resistenza e regola il senso dell’appetito.

Fra l’altro va benissimo anche se hai bisogno di aumentare memoria e concentrazione.

Il guaranà è contenuto all’interno di bevande energizzanti, oppure lo puoi acquistare sotto forma di integratore.

(dal caffé sono passato anche io al guaranà perché su di me ha un impatto più ‘dolce’ e un effetto più duraturo…

questo è il prodotto tedesco che usiamo noi per bruciare meglio i carboidrati e attivare il nostro metabolismo ai massimi livelli: Activize FitLine: la Recensione Completa per Scoprire Tutti i Benefici del Barattolo Rosso)

Trucco n°3: cammina per continuare a bruciare!

L’ultimo dei trucchi che abbiamo usato per potenziare al massimo il concetto “correre fa dimagrire” è quello di camminare.

“Camminare?!?”

Sì, seguimi.

Se vai al parco per una corsa, o anche in semplice perlustrazione, ti accorgerai che la maggior parte della gente appena ha finito di correre…si ferma di botto.

Sì, magari fanno un po’ di stretching o di recupero respiratorio, ma interrompono la loro attività aerobica…proprio sul più bello!

Infatti una volta che il metabolismo è entrato in modalità brucia-grassi, perché non approfittare al massimo di questa condizione?

“Ok Gianluca, mi sembra una buona idea…dimmi cosa devo fare!”

Semplice, alla fine della tua sessione di corsa, prolunga l’allenamento camminando a passo sostenuto per almeno una decina di minuti.

E’ un allenamento meno intenso, ma se la camminata è veloce,  è comunque un ottimo modo per mantenere un certo ritmo cardio e quindi continuare a bruciare grasso!

A proposito, Simonetta ha avuto una piacevole e positiva esperienza con la camminata che, se fatta nel modo giusto, è un ottimo sistema per dimagrire.

Se vuoi capire meglio come funziona, potrebbe interessarti l’articolo Consumare calorie camminando: smuovi il tuo metabolismo!

Lì potrai trovare consigli pratici che ti servono per rendere ancora più efficace la tua camminata post-corsa.

Bene, spero di averti darti una mano a comprendere che correre fa dimagrire…

…e a farlo ancora più rapidamente con qualche semplice trucchetto  😉

Bene, ora non ti resta che indossare le scarpe da ginnastica e partire!

E per tutto il resto…ti aspetto qui sotto nei commenti!

Gianluca Pegolo
 

Gianluca, Ingegnere e Networker. Amo il cibo (la qualità prima di tutto!), tenermi in forma (W il nuoto!), la musica Buddha Bar, la tecnologia (Android tutta la vita) e il bel calcio (non sono un ultrà, sono uno sportivo!)

Clicca Qui per Lasciare il Tuo Commento 0 commenti
>

Send this to a friend